Manga, Anime, fumetti, serie tv e altro ancora...

Ginny e Georgia – Quando desperate housewives incontra Sex Education

Elison Savoia
Elison Savoia

Copywriter, Seo Specialist, SMM, Ghostwriter.
Appassionata di tutto ciò che concerne scrittura e disegno.
Possiede una vasta collezione di manga, fumetti e cofanetti di serie tv - oltre che un'altarino su Deadpool e Gwenpool - che custodisce gelosamente.

Ginny e Georgia è quel telefilm a cui ti avvicini in punta di piedi.
Io, almeno, l’ho fatto.
Cercavo una serie leggera e Ginny e Georgia non mi sembrava una così buona idea, ma la scena di Ginny che mette in riga il professore – elargita come trailer – mi ha sin da subito incuriosita.
Non so se avete presente quella scena de I Griffin dove si vede come sarebbe la serie tv se non ci fossero gli uomini della serie e alla fine della sequenza si sente Stewie dire << Oh no! Ora voglio che papà muoia >>, ecco. Potreste sostituire quella sequenza – a metà fra Gilmore Girls e Desperate Housewives – e metterci delle sequenze di Ginny e Georgia ma non cambierebbe il risultato.

La trama di Ginny e Georgia

Ginny e Georgia - trama - finale - stagione 2
Ginny Miller è una quindicenne che vive con la madre trentenne e il fratello Austin in una città del Massachusetts, dove la madre ha deciso di trasferirsi per dare a loro una vita migliore. Il misterioso incidente accaduto in passato che costò la vita al marito di Georgia e patrigno dei suoi figli, costituisce una minaccia che la donna cercherà di respingere. “ Questa è la trama che potreste leggere su wikipedia, ma non renderebbe minimamente l’idea di cosa sia Ginny e Georgia. Partiamo dal presupposto che Ginny e Georgia modifica totalmente le famiglie a cui siamo abituati. Difatti, siamo sempre più abituati a vedere figli adolescenti con genitori molto in là con l’età – normalissimo, visto che oramai si fanno figli intorno ai 35-40 anni e quando questi hanno 15 anni, il genitore ne ha già 50-55 – mentre in questo caso madre e figlia si tolgono 15 anni esatti. Georgia è una bellissima donna di 30 anni, la classica protagonista delle commedie romantiche americane, dal sorriso largo e gli occhi da cerbiatta. Ginny, con la sua ancora acerba bellezza e un’identità da ragazza mulatta con cui fare i conti, si sente messa in ombra dalla prorompente madre che non fa nulla per “modularsi”. Già questo ci fa risuonare nostalgicamente dei campanelli, e ci riporta a quando seguivamo le vicende di “Una mamma per amica”; ma sappiate fin d’ora che Ginny non è Rory. Nessuna assennata e iper secchiona ragazzina acqua e sapone, ma una teenager che cerca di vivere come tutti i suoi coetanei e che in breve tempo all’interno della serie scopre il sesso, l’alcol, le droghe e le insidie che possono nascondere le amicizie fra ragazze. Ma le analogie non sono finite. Ho trovato molti parallelismi anche con Sex Education, con l’intenzionalità di mostrare la vera vita degli adolescenti e le loro paure. Quindi il bello e dannato che sembra un play boy seriale, si scopre essere un normale adolescente, molto triste e insicuro che cela una verginità mai persa dietro l’aria da “esperto”. Ho trovato inoltre analogie con Desperate houwives. Quella finta calma patinata delle città ricche che cela oscure brutture, omicidi, tradimenti e inciuci vari. Insomma, immaginate di mettere in un pentolone un po’ di Gilmore Girls, un po’ di Sex Education, una spruzzata di Desperate Houwives e perché no, della Signora in Giallo et voilà… avrete questa stupenda serie!

Quanti sono gli episodi di Ginny e Georgia?

gonny-e-georgia2-come-gilmore-girls-

La prima stagione di Ginny e Georgia è formata da ben 10 episodi, i quali sono:
1 – Episodio Pilota
2 – E’ un viso, non una maschera
3 – Cose che si addicono a solo gente ricca 
4 – Lydia Bennet è senza dubbio femminista
5 – Boo, brutta stronza
6 – Non mi capite
7 – Buon compleanno sciocca
8 – Croce su una parte, croce sull’altra 
9 – Amare è difficile
10 – Il peggior tradimento dai tempi di Jordyn e Kylie

Tutti questi episodi sono ambientati a Wellsbury in Massachusetts.
Molti di voi si saranno innamorati di questa deliziosa cittadina borghese e soprattutto avranno perso un battito capendo quanto Georgia fosse già interconnessa a quella città e ad un barista dagli occhi dolci di nostra conoscenza – reminescenze di Gilmore Girls ne abbiamo?
Mi spiace dirvi che è una cittadina fittizia, pura fantasia degli sceneggiatori e che le scene – sia interni che esterni – sono state girate in Canada fra Ontario e Toronto.

Come finisce Ginny e Georgia e quando uscirà la seconda stagione?

Gli ultimi episodi di Ginnye Georgia ci lasciano con una sensazione di amaro e di incombenza.
Vediamo come Ginny – la onesta, trasparente e sincera Ginny – diventi sempre più simile alla bugiarda, manipolatrice e strategica Georgia.
Scopriamo quanto il passato di Georgia sia oscuro, costellato di abusi da parte del patrigno, un matrimonio di convenienza, due omicidi e l’occultamento di un cadavere.
Quando Ginny comprende la verità celata dietro la morte dell’ultimo marito della madre, capisce quanto ferita sia la madre e quanto ami i propri figli.
Capisce anche di non potersi fidare di sua madre e alla fine – quando tutto sembra essersi risolto e le indagini che pendevano sulla testa di Georgia finiscono ad un punto morto – lei prende suo fratello con sé, lasciandosi alle spalle Wellsbury, delle amicizie finite, un ex fidanzato, un amante insicuro e una madre pluriomicida.

Che dire? Nel momento stesso in cui ho visto Ginny andar via in moto con Austin ho iniziato a cercare informazioni sulla seconda stagione.
Informazioni che al tempo non c’erano e che mi hanno fatto decidere di aspettare per scrivere questa recensione.
Ora invece, posso darvi la bella notizia: la seconda stagione di Ginny e Georgia si farà e sarà disponibile su Netflix il 24 febbraio 2022!

Conclusioni

A voi Ginny e Georgia è piaciuto? O avete trovato questa commedia romantica un’accozzaglia di tantissime idee prese da altre serie?
Fatemelo sapere nei commenti!

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *